Energia e ambiente

Terre e rocce da scavo: come (e da quando) opera il divieto di “stabilizzazione a calce”

Terre e rocce da scavo: come (e da quando) opera il divieto di “stabilizzazione a calce”

A cura dell’Avv. Xavier Santiapichi Con l’entrata in vigore del nuovo Decreto sulla gestione delle terre e rocce da scavo (si veda il presente link per la sintesi delle misure) il legislatore semplifica ulteriormente l’iter autorizzatorio relativo al riutilizzo in situ…

Commenta l'articolo
Il TAR Sicilia blocca il parco eolico off-shore di Gela

Il TAR Sicilia blocca il parco eolico off-shore di Gela

A cura dell’Avv. Nicoletta Tradardi I Giudici amministrativi di Palermo, pur ribadendo che l’Amministrazione in sede di VIA esercita una discrezionalità (sia tecnica che amministrativa) molto ampia, entra nel merito delle valutazioni. E’ una sentenza – sotto questo profilo – particolarmente…

Commenta l'articolo
Il bene “ambiente” ed i limiti alla potestà legislativa regionale

Il bene “ambiente” ed i limiti alla potestà legislativa regionale

Ripreso dal portale del Ministero dell’Ambiente A cura Avv. Nicoletta Tradardi Con la sentenza n. 218 del 20 ottobre 2017 la Corte Costituzionale ha ribadito che le Regioni non possono apportare deroghe in peius rispetto ai parametri di tutela fissati dal…

Commenta l'articolo
Albo Nazionale dei Gestori Ambientali ed interdittive antimafia: cancellazione sì, ma procedimentalizzata

Albo Nazionale dei Gestori Ambientali ed interdittive antimafia: cancellazione sì, ma procedimentalizzata

A cura dell’Avv. Gaetano Pecoraro Al fine di combattere il fenomeno dell’inquinamento mafioso nel settore pubblico, l’ordinamento è intervenuto prevedendo, in capo al Prefetto, il potere di emettere alcuni provvedimenti a carico di soggetti privati, in grado di incidere sui…

Commenta l'articolo
Il TAR Puglia sulla bonifica dei siti contaminati; la responsabilità non necessariamente ricade sul proprietario e gli stati soggettivi (dolo/colpa) sono determinanti

Il TAR Puglia sulla bonifica dei siti contaminati; la responsabilità non necessariamente ricade sul proprietario e gli stati soggettivi (dolo/colpa) sono determinanti

A cura di Xavier Santiapichi Il TAR pugliese ribadisce il principio in base al quale, prima di attivare le procedure previste dal Codice dell’Ambiente, è necessario accertare in contraddittorio con il proprietario del fondo la natura del rifiuto, il soggetto…

Commenta l'articolo
Il Consiglio di Stato si pronuncia sull’elettrodotto Italia-Albania

Il Consiglio di Stato si pronuncia sull’elettrodotto Italia-Albania

A cura di Nicoletta Tradardi Con la sentenza in commento il Consiglio di Stato ritiene – non senza forzature – che l’elettrodotto Italia-Albania rientri nel novero delle opere per le quali è prevista a VIA regionale, non statale. E ciò…

Commenta l'articolo
La Corte di Giustizia sulla VIA “postuma”

La Corte di Giustizia sulla VIA “postuma”

A cura dell’Avv. Xavier Santiapichi Con la sentenza in commento la Corte Europea si è pronunciata in un caso che riguarda specificamente l’Italia; si tratta di una controversia inerente il pronunciamento di una Provincia su una valutazione degli effetti ambientali…

Commenta l'articolo
In vigore dal 21 luglio la nuova Procedura di Valutazione di Impatto Ambientale

In vigore dal 21 luglio la nuova Procedura di Valutazione di Impatto Ambientale

A cura dell’Avv. Nicoletta Tradardi Il d.lgs. n. 104/2017 introduce importanti modifiche alla disciplina di Valutazione di Impatto Ambientale, semplificando la procedura e riducendo i termini per la conclusione del procedimento. E’ stato pubblicato nella GU n. 156 del 06.07.2017,…

Commenta l'articolo
Terre da scavo e rifiuti: arriva il nuovo Decreto

Terre da scavo e rifiuti: arriva il nuovo Decreto

Redatto dagli avv.ti Laura Greco e Xavier Santiapichi. Lo scorso 19 Maggio il Consiglio dei Ministri, dopo un lungo e travagliato iter decisionale, ha licenziato il testo definitivo del Decreto, costituito da 31 articoli e 10 allegati, che si occupa…

Commenta l'articolo
Imprese energivore: per la Corte di Giustizia è legittima (ma forse no) la limitazione italiana degli incentivi alle sole imprese manifatturiere

Imprese energivore: per la Corte di Giustizia è legittima (ma forse no) la limitazione italiana degli incentivi alle sole imprese manifatturiere

A cura dell’Avv. Gaetano Pecoraro La Direttiva del Consiglio 27 ottobre 2003 n. 2003/96/CE, che ristruttura il quadro comunitario per la tassazione dei prodotti energetici e dell’elettricità, ha consentito, all’art. 17 comma 1, agli Stati membri di applicare sgravi fiscali…

Commenta l'articolo
Il nuovo “decreto trivelle” e l’esplorazione idrocarburi entro le 12 miglia

Il nuovo “decreto trivelle” e l’esplorazione idrocarburi entro le 12 miglia

A cura di Laura Greco e Xavier Santiapichi L’annosa questione che concerne l’estrazione del gas e del petrolio nel mare territoriale è tornata alla ribalta recentemente, con l’emanazione da parte del Ministero dello Sviluppo Economico del Decreto Ministeriale del 7 Dicembre…

Commenta l'articolo
Linee Guida ISPRA 145/2016 in tema di trattamento dei rifiuti: tra soft regulation ed atti amministrativi generali

Linee Guida ISPRA 145/2016 in tema di trattamento dei rifiuti: tra soft regulation ed atti amministrativi generali

A cura dell’Avv. Gaetano Pecoraro Il 7 dicembre 2016, a questo link, l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) ha dato la notizia di aver pubblicato sul proprio sito internet le Linee Guida 145/2016 recanti “Criteri Tecnici…

Commenta l'articolo